Ti sei mai chiesto a cosa serva concretamente una VPN e quale siano le migliori da utilizzare?
Se la risposta alla domanda è positiva, sei proprio nel posto giusto!

Definizione

Nate in origine per scopi aziendali, oggi le VPN vengono sempre più frequentemente utilizzate anche da persone che vogliono semplicemente proteggere la sicurezza della propria navigazione in Internet.

Prima di tutto cerchiamo di capire cos’è una VPN: l’acronimo sta per Virtual Private Network e, proprio come suggerisce il nome, si tratta di una rete virtuale privata che collega due o più dispositivi.

Perché viene definita privata e virtuale?
Privata perché per accedervi sono necessarie delle credenziali (solitamente username e password) e virtuale per il fatto che viene instaurato un ponte di connessione virtuale tra chi si connette (i client) e uno dei server della VPN.

Questi server possono essere situati ovunque geograficamente e, per operare, si servono di metodi di scambio dati criptati e sistemi di tunneling per il passaggio dei dati in modo sicuro.

Lo scopo delle VPN è proprio questo: creare una connessione sicura tra il tuo dispositivo e un server Internet per proteggere il traffico web dai pericoli delle reti pubbliche (spioni, modifiche, interferenze e censura).

Per comprendere meglio di cosa stiamo parlando vediamo insieme alcuni esempi concreti:
Una VPN può essere utilizzata da un italiano che vive all’estero, fuori dall’Europa e vuole, per esempio, guardare un programma di una rete italiana come la Rai in streaming. Può farlo connettendosi a un server VPN in Italia, così da entrare nella sua rete e risultare come se fosse in Italia, potendo in questo modo guardare la tv in streaming italiano (che altrimenti risulterebbe bloccata).
Un esempio simile è quello di un italiano che vive in Cina e, a causa della censura, non può navigare su Facebook o accedere a diversi siti web. Per aggirare la censura può connettersi ad una VPN, così da accedere in modo anonimo ad una rete senza censure.
Infine un ultimo esempio può riguardare l’ambito lavorativo e aziendale: un ufficio che utilizza una VPN per permettere ai dipendenti di connettersi direttamente da casa, tramite dei client VPN, così da lavorare da casa come se fossero in ufficio, con la possibilità di reperire tutti i file, le cartelle e i materiali.

A cosa servono e perché è bene utilizzarle

La maggior parte degli utenti vive nella convinzione che, navigando in modalità anonima, si è completamente protetti dal punto di vista della sicurezza online.
In realtà è importante sapere che, seppure la cronologia di navigazione non viene registrata sul tuo dispositivo, i tuoi dati rimangono visibili in rete esattamente come quando utilizzi il browser in modalità normale.

Proprio per questo è sempre meglio utilizzare una VPN durante la tua attività online.

Le opportunità offerte dalle VPN sono molteplici:

  • Privacy: le VPN proteggono dai numerosi raggiri e inganni attuati sulla Rete con lo scopo di ricavare illecitamente i tuoi dati, o usarli per altri scopi da quelli stabiliti.
  • Cambio di posizione virtuale: utilizzando una VPN, il sito web al quale ti connetti registra l’indirizzo IP e la posizione del server della VPN, non la tua. È inoltre possibile scegliere quale posizione virtuale vuoi che venga registrata e cambiarla in maniera istantanea.
  • Elusione di censure e blocchi: una VPN, ad esempio, rappresenta l’unica possibilità per accedere a Facebook o Wikipedia se ti trovi in Cina, dato che queste piattaforme sono vietate.
  • Show televisivi ed eventi sportivi: permette la visione in chiaro di programmi in streaming da canali web di tv di altre nazioni.
  • Sky go all’estero: dato che solitamente questo servizio al di fuori dell’Italia è bloccato, con una VPN che si collega ad un server italiano è invece possibile usufruirne.
  • Sicurezza e protezione: blocca ogni tentativo di intrusione ai tuoi dati personali e di navigazione. Con una VPN potrai pagare online fornendo i dati della tua carta di credito senza alcune preoccupazione.
  • Gioco d’azzardo: sei un giocatore fedele sappi che alcuni paesi bloccano le piattaforme di casinò e gioco d’azzardo. L’unico modo per accedervi è tramite una VPN.
  • Velocità di navigazione: se ti connetti ad una VPN locale (della tua stessa nazione) sarà velocizzato e reso più sicuro il traffico dati. Questo avviene perché ti colleghi direttamente ad un server locale.

Dispostivi mobili

Gli utenti solitamente sono portati a porre un’estrema attenzione esclusivamente sui propri computer, ignorando che anche i dispositivi mobili (smartphone, tablet) possono essere soggetti a rischi e attacchi esterni.

Proprio per il fatto che questi dispositivi siano quotidianamente a nostra portata di mano (ci connettiamo a WiFi pubblici, finalizziamo acquisti e navighiamo in rete) è fondamentale utilizzare una rete VPN per renderli totalmente sicuri.

Le connessioni VPN sono supportate dai più famosi sistemi operativi, come ad esempio iOS e Android, ma è importante tenere in considerazione che esse proteggono solo quando si naviga all’interno del browser, non quando si utilizzano le varie applicazioni.
Infatti le app, una volta installate sul tuo dispositivo mobile, hanno accesso ad una serie di dati che non potranno essere protetti dalla VPN.
La connessione VPN nasconderà il tuo indirizzo IP, ma i dati utilizzati dalle applicazioni non saranno bloccati.
Per questo motivo è sempre consigliabile entrare in Internet passando dal browser del dispositivo e non dalla sua applicazione.

Le migliori VPN sul mercato italiano

  • ExpressVPN: supporta il P2P e il traffico Torrent, offre la possibilità di sbloccare raiPlay e Netflix in USA, Regno Unito e Canada. Tutti i server sono ottimizzati per garantire la velocità massima, così che lo streaming e il download di file pesanti non subiscano interruzioni. ExpressVPN registra solo i metadati che non identificano l’utente, mentre gli indirizzi IP reali e il contenuto del traffico vengono mantenuti riservati. I client per connettersi sono disponibili per Windows, macOS, iOS, Android, Linux e per alcuni routers WiFi. È la rete con il prezzo più alto sul mercato, ma non consente a più di 3 device di collegarsi simultaneamente.
  • NordVPN: è tra le migliori VPN in circolazione e mette a disposizione server molto veloci. Sblocca pressoché qualsiasi contenuto, incluse le versioni di Netflix per Usa e Italia, sia su app che su browser. Permette inoltre l’accesso dall’estero a RaiPlay. Le connessioni sono protette dalla crittografia a 256 bit AES, il kill switch e la protezione contro i DNS leak. Fornisce accesso fino a 6 device in contemporanea con lo stesso account e sono disponibili app per Windows, MacOS, iOS e Android.
  • CyberGhost: è la versione gratuita di CyberGhost Pro, infatti rispetto a quest’ultima ha un numero di server limitato e una coda di attesa. Non conserva nulla sugli indirizzi IP e non effettua un controllo delle tue attività durante la connessione, ma qualche informazione viene mantenuta in ogni caso (per questo è importante controllare la privacy policy del sito).
  • PrivateVPN: possiede una rete di server piuttosto limitata rispetto alla concorrenza, ma offre una velocità di navigazione molto elevata e sblocca un’enorme quantità di dati. È possibile sbloccare facilmente Netflix e RaiPlay quando ti trovi all’estero. Con lo stesso account è possibile collegare fino a 5 dispositivi contemporaneamente e offre app per Windows, MacOS, iOS e Android.
  • IPVanish VPN: una delle migliori per funzionalità e servizi offerti, punta sulla qualità ad un prezzo ragionevole. Non conserva informazioni sul tuo indirizzo IP, permette connessioni Torrent e P2P e permette il collegamento di 5 device contemporaneamente con lo stesso account. supporta, infine, iOS, Android, ChromeOS, Linus, macOS e Windows.