Definizione

Il processo dell’affiliate marketing coinvolge generalmente quattro elementi: il sito Web affiliato, la rete di affiliazione, l’inserzionista e l’acquirente.

Si tratta infatti della pratica di raccomandazione di prodotti o servizi di aziende a potenziali clienti, generare in questo modo una vendita e guadagnare una commissione in cambio.

Nonostante la sua complessa definizione, la pratica è abbastanza semplice. L’affiliato cerca semplicemente un prodotto di cui gode personalmente, quindi promuove quel prodotto in modo che anche altri possano beneficiare di esso. Nel frattempo, l’affiliato riceve una parte del profitto da ogni vendita derivante dalle loro promozioni.

Sebbene il primo programma di affiliazione sia stato sviluppato nel 1994, Amazon’s Associates Program (lanciato nel 1996) è spesso riconosciuto come modello da seguire.

Poiché l’e-commerce è cresciuto negli anni, anche lo spazio per gli affiliati è cresciuto. Tanto che ora è incorporato nella strategia di marketing delle principali aziende internazionali (come Apple).

Come funziona

I soggetti coinvolti nell’affiliate marketing sono:

  1. Venditori e creatori di prodotti: Il venditore può essere un imprenditore indipendente o una grande impresa, un commerciante, un creatore di prodotti o un rivenditore con un prodotto sul mercato. Il prodotto può essere un oggetto fisico, come prodotti per la casa o un servizio, come tutorial per il trucco. Se il marchio è conosciuto, il venditore non avrà bisogno di essere coinvolto attivamente nel marketing, ma potrà giocare il ruolo di inserzionista e trarre profitto dalla compartecipazione alle entrate associata all’affiliate marketing.
  2. Affiliato o inserzionista: L’affiliato può essere un individuo o una società che commercializza in modo attraente il prodotto del venditore ai potenziali consumatori. In altre parole, l’affiliato promuove il prodotto per convincere i consumatori che è utile o vantaggioso per loro e per convincerli ad acquistare il prodotto. Se il consumatore finisce per acquistare il prodotto, l’affiliato riceve una parte delle entrate effettuate. Gli affiliati hanno spesso un pubblico molto specifico a cui commercializzano, generalmente aderendo agli interessi di quel pubblico. Ciò crea una nicchia definita o un marchio personale che aiuta l’affiliato ad attirare i consumatori che con maggiore probabilità agiranno in occasione della promozione.
  3. Consumatore: Gli affiliati condividono i prodotti su social media, blog e siti web. Quando i consumatori acquistano il prodotto, il venditore e l’affiliato condividono i profitti. A volte l’affiliato sceglierà di essere onesto con il consumatore rivelando che sta ricevendo commissioni per le vendite che esegue. Altre volte il consumatore può essere completamente ignaro dell’infrastruttura dell’affiliate marketing dietro il loro acquisto. In entrambi i casi, raramente pagheranno di più per il prodotto acquistato tramite l’affiliate marketing; la quota dell’utile della filiale è inclusa nel prezzo di vendita. Il consumatore completerà il processo di acquisto e riceverà il prodotto normalmente, non influenzato dal sistema dell’affiliate marketing in cui è parte significativa.

Metodi di pagamento

Un metodo rapido e poco costoso per fare soldi senza la seccatura di vendere un prodotto: l’affiliate marketing ha un’innegabile attrattiva per coloro che cercano di aumentare il proprio reddito online. Ma come viene pagato un affiliato dopo aver collegato il venditore al consumatore? La risposta è complicata. Il consumatore non ha sempre bisogno di acquistare il prodotto per l’affiliato per ottenere un tangente. A seconda del programma, il contributo dell’affiliato alle vendite del venditore sarà misurato in modo diverso. L’affiliato può essere pagato in vari modi:

  1. Pagamento per vendita: Questa è la struttura standard dell’affiliate marketing. In questo programma, il commerciante paga all’affiliato una percentuale del prezzo di vendita del prodotto dopo che il consumatore acquista il prodotto come risultato delle strategie di marketing dell’affiliato. In altre parole, l’affiliato deve effettivamente convincere l’investitore a investire nel prodotto prima di essere risarcito.
  2. Pagamento per lead: Un sistema più complesso, questo programma compensa l’affiliato in base alla conversione dei lead. L’affiliato deve convincere il consumatore a visitare il sito Web del commerciante e completare l’azione desiderata – sia che compili un modulo di contatto, iscriversi per una prova di un prodotto, iscriversi a una newsletter o scaricare software o file.
  3. Pay per click: Questo programma si concentra sull’incentivazione a reindirizzare i consumatori dalla piattaforma di marketing dell’affiliato al sito web del commerciante. Ciò significa che l’affiliato deve coinvolgere il consumatore nella misura in cui passerà dal sito dell’affiliato al sito del commerciante. L’affiliato viene quindi pagato in base all’aumento del traffico web.

Vantaggi per gli affiliati

I vantaggi del modello di business dell’affiliate marketing per l’affiliato sono abbastanza ovvi per chiunque. Avere l’opportunità di vendere in modo efficace i prodotti senza avere nessuno dei costi o delle responsabilità di produzione, acquisto o archiviazione è molto liberatorio. Oltre a questo, quando si lavora con una rete molto remunerativa il potenziale di profitto è enorme.

Se affrontato correttamente, questo può eventualmente trasformarsi in un reddito quasi passivo. Anche se è probabile che avrai sempre bisogno di tenere d’occhio la palla; se riuscirai a far guadagnare all’azienda un reddito considerevole, potresti essere in grado di esternalizzare molte delle attività di routine ai liberi professionisti a lungo termine.

Dove molte persone inciampano, tuttavia, è nel credere che il successo nell’affiliate marketing sia semplice e veloce. Non è. Ci vogliono molte ore di apprendimento, impegno e disponibilità ad adattarsi per portare il meglio da ogni situazione che cambia.

Gli affiliati con un forte seguito sociale (noti anche come influencer) possono aspettarsi di ricevere omaggi dagli inserzionisti che cercano di aumentare la consapevolezza del proprio marchio.

Vantaggi per i venditori o inserzionisti

Molti inserzionisti non sono consapevoli del potenziale del modello di business dell’affiliate marketing per le proprie attività, infatti, la maggior parte delle piccole imprese non ne ha mai sentito parlare. Ma immagina di commercializzare i tuoi prodotti solo per le persone interessate senza commissioni anticipate. Pagare solo quando ottieni risultati è un modo di pubblicità privo di rischi che non richiede budget di marketing per iniziare. Come potete immaginare, questo è ottimo per qualsiasi start-up con pochi fondi per il marketing del suo nuovo marchio.

Non solo questo, ma cosa potrebbe esserci di meglio che avere centinaia, se non migliaia di siti web che promuovono il tuo prodotto? Questo è il modo perfetto per convincere le persone a parlare dei tuoi prodotti, acquistare i tuoi prodotti e, in generale, solo far arrivare il tuo marchio “là fuori”.