Con il termine content marketing, si intende l’arte di creare e distribuire contenuti capaci di informare, intrattenere e aiutare gli utenti nella loro attività quotidiana di ricerca di informazioni. E’ una tecnica di marketing volta a parlare direttamente con la propria audience, allo scopo di coinvolgere, acquisire e fidelizzare i clienti.
In un mercato saturo di prodotti e servizi, i metodi di marketing tradizionale stanno infatti progressivamente perdendo di efficacia e si devono cercare nuove strade per promuovere i propri prodotti. Ecco dunque che il content diviene strumento essenziale di inbound marketing, il cui obiettivo è attrarre naturalmente il cliente piuttosto che affannarsi nel cercare di raggiungerlo con mezzi più tradizionali e sicuramente più onerosi. Sono infatti i contenuti di qualità a muovere i potenziali clienti attirandoli sul sito web aziendale, all’interno del quale potranno poi essere acquisiti e fidelizzati.
Dal sondaggio di Curata, piattaforma che aiuta i brand a rendere scalabile la produzione di contenuti, emerge come nel 2016 circa il 60% delle imprese americane abbia deciso di investire parte del budget destinato al marketing nell’assunzione di una figura responsabile della produzione dei contenuti. Questo dato identifica una sempre maggiore importanza dei contenuti stessi all’interno della strategia di comunicazione aziendale e manifesta anche la volontà da parte delle aziende di raccontare al pubblico i propri scopi e la propria esperienza in un determinato settore. Partendo dall’assunto che il consumatore odierno è sempre più attento ed esigente, si genera la necessità per le imprese di stabilire con esso una relazione proficua e duratura, attraverso la comunicazione costante di informazioni utili e di valore. Quanto più risponderete in modo puntuale alle aspettative della vostra audience, quanto più essa avrà fiducia nelle vostra expertise e nelle vostre competenze.

Ecco dunque quali sono gli effettivi vantaggi che una buona tecnica di content marketing può apportare alla vostra azienda:

  • LEAD GENERATION – Chi lavora in un’azienda conosce molto bene l’importanza della presenza di un data-based, una lista di clienti alla quale poter inviare messaggi mirati. Un utente attratto dai vostri contenuti e soddisfatto dalle informazioni che siete stati in grado di fornirgli, sarà molto più ben disposto a lasciare il proprio contatto per rimanere aggiornato sulle vostre prossime pubblicazioni. E’ così che, senza risultare invasivi o spendere ingenti quantità di denaro in advertising, si ottiene un grande risultato: la possibilità di raggiungere qualcuno che si sente vicino al vostro prodotto o servizio e dunque, un effettivo potenziale cliente!
  • IMMAGINE AZIENDALE – Con la pubblicazione costante di contenuti di qualità, le aziende sono in grado di rafforzare fortemente la propria immagine e la propria brand awareness. L’utente, colpito dai vostri contenuti, genererà un ricordo positivo associato al vostro marchio, il quale permetterà di risultare credibili e differenziarvi dalla concorrenza. Quando i contenuti sono in grado di dare al pubblico un effettivo valore aggiunto, consentono infatti all’azienda che li ha prodotti di essere riconosciuta come una vera esperta nel proprio ambito di appartenenza, trasmettendo un’ immagine di serietà e competenza, fondamentale per l’effettiva conversione del cliente, ovvero per vendere.
  • FEDELTA’ – La massima ambizione per un’azienda è avere clienti affezionati, che abbiano fiducia nella bontà del prodotto e che associno al marchio un giudizio di qualità. Il legame di fedeltà che l’utente stabilisce con l’azienda, è ancora più forte se è il cliente stesso a voler essere aggiornato sulle ultime novità, a seguirla con interesse e ad aspettare di leggere le ultime pubblicazioni. Ecco dunque che la produzione di contenuti di valore ha la capacità di generare un enorme vantaggio per l’impresa: una connessione di lungo periodo che, se alimentata in modo corretto, può portar risultati tangibili e clienti sempre coinvolti.
  • SEO – Non dobbiamo dimenticare che nel marasma offerto dalla rete, i motori di ricerca giocano un ruolo fondamentale, e il content marketing si rivela una delle armi più raffinate per ottenere un buon posizionamento. I motori di ricerca,infatti, nella loro attività quotidiana di indicizzazione dei risultati, premiamo fortemente i contenuti di qualità, spingendoli in alto nella SERP e consentendo agli utenti di trovare con più facilità le informazioni che stanno cercando. Produrre dei contenuti di valore è quindi una delle modalità più efficaci e meno dispendiose per fare una buona attività SEO.

Nell’ultimo rapporto sul content marketing prodotto nel 2016 da Hubspot, emerge come oramai questa attività sia entrata a pieno titolo nella top digital strategy delle aziende europee e di come sempre più realtà, siano esse B2B che B2C, abbiano scelto di percorrere questa strada per raggiungere efficacemente il proprio target. Questo non significa che il percorso sia facile! Non basta saper scrivere per produrre contenuti che rimarranno impressi nella mente del consumatore, occorre invece pianificare una linea editoriale puntuale e accurata, costruita sulle esigenze della vostra audience. Anche nel caso del content marketing, la prima cosa da fare è dunque definire strategia e obiettivi, individuando il pubblico al quale ci si vuole rivolgere e scegliendo delle tematiche che possono effettivamente coinvolgerlo. E’ una strada coraggiosa, ma possiamo aiutarvi ad intraprenderla nel modo più corretto e coerente possibile!

Be Positive!